Negli ultimi tre anni la disciplina dell’apprendistato è stata oggetto di importanti modifiche. Il testo unico approvato dal Governo il 28 luglio 2011, nonché le successive modifiche che sino ad oggi hanno interessato questa forma contrattuale, sono stati tutti sforzi tesi soprattutto a garantire una maggiore agibilità dello strumento, per lavoratori e imprese, e una sostanziale omogeneità dei suoi principi base a livello nazionale attraverso una sostanziale semplificazione della materia.

Ciononostante avviare un contratto di apprendistato e, soprattutto, rispondere ad alcuni dei nuovi obblighi da esso previsti continua a comportare alcune difficoltà, soprattutto per quelle imprese meno abituate a gestire procedure formalizzate.

La guida è il risultato di uno sforzo di sintesi teso a produrre un quadro utile ad orientare le imprese che hanno deciso di ricorrere a questa forma contrattuale. Essa illustra tre dimensioni del Tema:

  • Gli elementi costitutivi della nuova disciplina
  • Il dettaglio dei requisiti necessari per essere azienda formativa
  • La mappa dei soggetti che sul territorio possono supportare le imprese a rispondere alle diverse richieste dei nuovi dispositivi per avviare contratti d’apprendistato e le diverse attività ad essi collegati.
Scarica il Pdf
L’APPRENDISTATO SICURO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi